L’odore della scuola elementare

Oggi ho sentito un profumo che non sentivo da 22 anni: quello della mia scuola elementare, Santu Nigola di Selargius (Cagliari).

E’ rimasto identico, quel misto di gelsomino ed erba. Le classi erano un po’ più piccole, il vialetto molto più corto di come lo ricordassi.

Ho tenuto, con la mia amica imprenditrice Angela Staico, e insieme a Maestra Adele Sechi e Maestra Anna Isola una lezione molto speciale: la lezione di “sogni nel cassetto”.

“Chi ha un sogno nel cassetto?” ho chiesto. Una fitta schiera di mani si è alzata. E li ho ascoltati tutti con interesse, i loro sogni. Quello della bambina con il taccuino, del judoka in erba, della futura stilista, dell’astronomo. E abbiamo capito cosa voglia dire determinazione, costanza, impegno. E una di loro, alla fine, ha detto: “La morale è: NON MOLLARE MAI!”.

E quella piccola Roby dentro di me, quella timida, con gli occhiali, anche tanto presa in giro, era così felice che mi ha fatto capire che è la cosa più bella che abbia mai fatto per lei.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...