Scrivere è futuro.

Viviamo nel presente, ma il futuro è dentro di noi in ogni momento. Forse scrivere è proprio questo, Sid. Non registrare i fatti del passato, ma far succedere le cose nel futuro” (Paul Auster, La notte dell’oracolo, Einaudi).

Scrivere è cristallizzare, ma non solo.

Scrivere è vedere oltre, immaginare il futuro, raccontare la realtà che si ripete.

Mi capita di rileggere pezzi scritti da me anni fa e trovarci le radici o le conseguenze della situazione attuale. Di più: trovarci dentro una scintilla di futuro.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...