Non può piovere per sempre.

E' il caso, la fortuna, la statistica. Oppure la bravura di ognuno di noi a rimboccarsi le maniche. Sarà tutto questo, ma una cosa è certa: inqualsiasi situazione ci troviamo, non può piovere per sempre. Forse.  

Se siamo bravi…

Se siamo bravi, diciamocelo. Se lavoriamo sodo, se siamo motivati, se incrementiamo un'abilità, non nascondiamoci, ma usciamo allo scoperto. Che tanto, la presunzione senza sostanza viene eliminata automaticamente dal sistema. Non voliamo basso, non accontentiamoci. La capacità può aiutare tutti, saremo forse un sole per qualcuno. L'umiltà non è modestia, e l'autostima non è presunzione.

Il sole è prepotente

È proprio quando pensi che non ce la farai. Che è finita, che neppure la speranza ti sfiora. E' proprio allora che devi capire che il sole è prepotente più di ogni male. Che la luce si infila in ogni spiraglio, con la forza. E forse devi solo aprire la porta.

Il potere della parola

"Mi chiedo come se la caverebbero le donne italiane nel caso in cui il nostro esperimento nazionale carcasse iconfini degli Stati Uniti. Forse parlerebbe di più con le mani" (C. Dalcher, Vox). L'esperimento, nel romanzo, consiste nell'avere cento parole al giorno. Forse ci esprimeremmo a gesti, è vero. Ma i gesti accompagnano, rafforzano, non sono… Continue reading Il potere della parola

I tempi paralleli.

"Il primo giorno di scuola , quando mia madre mi aveva lasciato in classe andando via il pensiero (...). Che la mia vita scorresse mentre lei ne era ignara mi pareva inaccettabile" (R. Postorino, Le assaggiatrici). Il tempo e il punto di vista delle persone mi hanno sempre affascinato. Per ognuno di noi il tempo… Continue reading I tempi paralleli.

Non smettiamo di cercare le risposte.

Siamo così abituati a non ricevere risposta che sembra normale. Ai messaggi, ai gesti, alla vita. E invece, se lo vogliamo, non possiamo smettere di cercarla. Che sia pure un silenzio.

Libertà e prigionia.

La libertà ciò che permette di poter fare ciò che si desidera senza essere assaliti dai pregiudizi. O dai propri sensi di colpa. La prigionia è l’essere etichettati, il dover vivere all’interno di una casella già stabilita. Ne ho parlato in un intervista con Aldo Stefano Marino, affermato bookblogger. /. Trovate l'intera intervista qui. ps:… Continue reading Libertà e prigionia.