Noi, bambini degli anni Ottanta

Ho rivisto proprio oggi un filmato in cui avevo un anno e mezzo e mangiavo seduta su un divano, con una forchetta, da sola.

Esattamente, da quando i genitori hanno iniziato a preoccuparsi che una forchetta di metallo potesse essere pericolosa?

A intromettersi sui giochi dei bambini?

E ancora: a intervenire sui libri d’infanzia, dicendo che Bianca Pitzorno propanganderebbe pseudo-teorie gender?

Ma soprattutto: siamo sopravvissuti a tutta questa disattenzione? O forse, abbiamo semplicemente trovato la nostra strada, con genitori che ci facevano anche cadere dalla bici, senza tenere le rotelle a vita.

(Nella foto: io in un fermo immagine nella Pasqua del 1988)

2 pensieri riguardo “Noi, bambini degli anni Ottanta”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...