La Nostallegria.

La NOSTALLEGRIA è l'emozione che sento durante le Feste. È nostalgia per i Natali passati, di quelle tavole imbandite attorno alle quali sedevano tutti insieme, come per magia. L'aspettativa che tutto può succedere e la nostalgia di sapere che non tutto può accadere. È allegria per il Natale imminente e per tutti quelli che verranno.… Continue reading La Nostallegria.

Un giusto e noi.

"Proprio come pensavo. Un Giusto non è mai del tutto buono, ognuno di noi ha commesso un delitto" (S. Benni, Prendiluna). In ogni caso, con le cicatrici, i premi e le sconfitte, i disegni, i piani, i difetti, le qualità, in ogni caso siamo la versione migliore di noi stessi.

Ricorda.

Ricorda chi sei, chi sei stato e da dove vieni. Ricorda le persone che ti vogliono bene. Pensale, indossa qualcosa che te le ricordi. Ricorda chi conosci da sempre, chi ti ha sostenuto, perché loro sono la tua forza. E diglielo, che vuoi bene loro. Perché le persone che ti vogliono bene se lo meritano

Non può piovere per sempre.

E' il caso, la fortuna, la statistica. Oppure la bravura di ognuno di noi a rimboccarsi le maniche. Sarà tutto questo, ma una cosa è certa: inqualsiasi situazione ci troviamo, non può piovere per sempre. Forse.  

Se siamo bravi…

Se siamo bravi, diciamocelo. Se lavoriamo sodo, se siamo motivati, se incrementiamo un'abilità, non nascondiamoci, ma usciamo allo scoperto. Che tanto, la presunzione senza sostanza viene eliminata automaticamente dal sistema. Non voliamo basso, non accontentiamoci. La capacità può aiutare tutti, saremo forse un sole per qualcuno. L'umiltà non è modestia, e l'autostima non è presunzione.

Il potere della parola

"Mi chiedo come se la caverebbero le donne italiane nel caso in cui il nostro esperimento nazionale carcasse iconfini degli Stati Uniti. Forse parlerebbe di più con le mani" (C. Dalcher, Vox). L'esperimento, nel romanzo, consiste nell'avere cento parole al giorno. Forse ci esprimeremmo a gesti, è vero. Ma i gesti accompagnano, rafforzano, non sono… Continue reading Il potere della parola

I tempi paralleli.

"Il primo giorno di scuola , quando mia madre mi aveva lasciato in classe andando via il pensiero (...). Che la mia vita scorresse mentre lei ne era ignara mi pareva inaccettabile" (R. Postorino, Le assaggiatrici). Il tempo e il punto di vista delle persone mi hanno sempre affascinato. Per ognuno di noi il tempo… Continue reading I tempi paralleli.